A proposito di An e di Roma, c’è anche una ex che dice di non avere nostalgia del Palazzo: è Giorgia Meloni, l’ex ragazza nera della Garbatella che per tre anni è stata ministro della Gioventù. In questi giorni Meloni va su e giù per l’Italia a presentare il suo nuovo libro, “Noi Crediamo”, senza disdegnare i centri minori: mercoledì sera ad esempio era a Fondi, provincia di Latina, il giorno dopo stava al Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni. A chi le ha suggerito di sfidare Gianni Alemanno nelle primarie per la candidatura a sindaco di Roma, la Meloni ha risposto con un sms divenuto di pubblico dominio e già di culto: «Dopo cinque anni di Alemanno non vinceremmo neanche candidando Gesù Bambino». Almeno lei riesce a riderci su.

Gli scomparsi del Pdl - l’Espresso (via nipresa)

eppure, mai sottovalutare la potenza del PD